I volontari

I VOLONTARI DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE

Perchè diventare volontario

soci

I nostri volontari, come per ogni associazione, sono la nostra risorsa più preziosa: sono loro che dedicano il loro tempo ed il loro amore agli animali che aspettano pazientemente una casa dentro un box, senza loro ci sarebbero state meno carezze, meno coperte asciutte, meno biscottini e meno giochi, meno banchetti in piazza, molte meno foto e di certo, meno adozioni…
Alla fine però una cosa è certa: tutti iniziano a fare volontariato pensando di aiutare qualcuno, e si rendono presto conto che quello che si riceve è molto di più di quello che si dà… perché “l’amore è un’energia buona che ritorna mille volte più grande a chi lo ha saputo dare”.
Non sono richieste particolari competenze e qualifiche per entrare nella nostra squadra, ma solo serietà, amore per gli animali, ed una buona dose di energia positiva !
Nei primi tempi i nuovi volontari vengono affiancati da un “tutor” che spiega come relazionarsi con il cane e le regole da osservare quando si svolge attività di volontariato in un canile.

Fare volontariato in un canile richiede comunque una particolare attenzione, senso di responsabilità e un impegno costruttivo con l’Associazione che non si risolve nella sola passeggiata con il cane.
Se hai del tempo della voglia o delle competenze che vuoi mettere a disposizione, sei nel posto giusto: nei canili in cui operiamo, nei gattili con cui collaboriamo, nei banchetti che allestiamo nelle piazze, abbiamo bisogno di te !
Potremmo descrivere cosa fanno i nostri volontari in tanti modi ma nessuno sarebbe più veritiero delle loro stesse parole, e allora ecco chi sono i nostri volontari, le facce e le storie che ci sono dietro ad ogni post, ad ogni cagnolino che non perde la fiducia nell’uomo, e dietro ad ogni adozione.

se vi viene voglia di unirvi a noi… contattateci !

Ci presentiamo >>>

 

WHAT PEOPLE ARE SAYING

The layouts adapts to the Screen Size of whatever device visitors are using. Nulla consequat.

  • “La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui tratta gli animali”