I volontari

I VOLONTARI DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE

Perchè diventare volontario

soci

I nostri volontari, come per ogni associazione, sono la nostra risorsa più preziosa: sono loro che dedicano il loro tempo ed il loro amore agli animali che aspettano pazientemente una casa dentro un box, senza loro ci sarebbero state meno carezze, meno coperte asciutte, meno biscottini e meno giochi, meno banchetti in piazza, molte meno foto e di certo, meno adozioni…
Alla fine però una cosa è certa: tutti iniziano a fare volontariato pensando di aiutare qualcuno, e si rendono presto conto che quello che si riceve è molto di più di quello che si dà… perché “l’amore è un’energia buona che ritorna mille volte più grande a chi lo ha saputo dare”.
Non sono richieste particolari competenze e qualifiche per entrare nella nostra squadra, ma solo serietà, amore per gli animali, ed una buona dose di energia positiva !
Nei primi tempi i nuovi volontari vengono affiancati da un “tutor” che spiega come relazionarsi con il cane e le regole da osservare quando si svolge attività di volontariato in un canile.

Fare volontariato in un canile richiede comunque una particolare attenzione, senso di responsabilità e un impegno costruttivo con l’Associazione che non si risolve nella sola passeggiata con il cane.
Se hai del tempo della voglia o delle competenze che vuoi mettere a disposizione, sei nel posto giusto: nei canili in cui operiamo, nei gattili con cui collaboriamo, nei banchetti che allestiamo nelle piazze, abbiamo bisogno di te !
Potremmo descrivere cosa fanno i nostri volontari in tanti modi ma nessuno sarebbe più veritiero delle loro stesse parole, e allora ecco chi sono i nostri volontari, le facce e le storie che ci sono dietro ad ogni post, ad ogni cagnolino che non perde la fiducia nell’uomo, e dietro ad ogni adozione:

ci presentiamo, e se vi viene voglia di unirvi a noi… contattateci !

 

member image

Manuela Pallotta

Socia fondatrice

Sono entrata per la prima volta in un canile nell'agosto del 2003. Portai a spasso Pallina e quando la dovetti riportare in quel box buio, umido e triste senza neanche una finestra, piansi.
Da allora non ho più passato neanche una settimana senza andare in canile. Ho fatto volontariato in diversi canili per periodi più o meno lunghi: Canile Lilly e i vagabondi di Osimo, Federico I di Ostra Vetere, Canile Schiaroli Rosella di Corinaldo, Canile di Recanati, Hotel del cane di Bartozzi. Attualmente vado al canile comunale di Osimo Lilly e i vagabondi e mi occupo di diverse colonie feline.
Ho visitato tutti i canili e i gattili delle Marche, da Urbino ad Ascoli Piceno. Perché per cambiare le cose, per migliorare la situazione degli animali, per prima cosa devi CONOSCERE .
Fondai questa associazione 12 anni fa. Non conoscevo nulla delle leggi, dei problemi, di quello che si poteva o non si poteva fare. Era un mondo a me completamente sconosciuto.
Insieme abbiamo vinto tante battaglie attraverso un lavoro continuo che non ti lascia mai libera neanche il giorno di Natale. Spesso troviamo muri altissimi che sembrano insormontabili, ma
non ci scoraggiamo perché abbiamo una certezza assoluta che non ci abbandona mai e cioé che siamo dalla parte giusta.
Il #volontario non é un essere speciale, é solo una persona generosa e altruista. E ogni volontario é una risorsa fondamentale per un'associazione.

member image

Silvia Giaccaglini

Socia attiva

Faccio parte dell'Associazione Amici Animali da appena 8 mesi,quando, tornata a vivere in Italia dopo qualche anno in Olanda,ho deciso di dare il mio contributo ed aiutare i cani del canile piu' vicino a me:il canile Lilly e i Vagabondi di Osimo.
In Olanda ho avuto modo di visitare alcuni canili che spesso molto diversi da quelli italiani. Nel nostro Paese di strada ne abbiamo ancora tanta da fare per quanto riguarda le strutture e le risorse, ma quello che non ci manca affatto sono di certo l'amore per gli animali,la determinazione, le competenze e la voglia di fare.
In canile abbiamo tutti un obiettivo comune, otteniamo risultati lavorando e crescendo giorno per giorno, cani e persone insieme.
E' per questo che amo essere volontaria!

member image

Lorena Montagnoli

Socia attiva

Ho iniziato con una adozione a distanza nel 2008: lui era il piccolo Turbo.Dopo qualche mese, non ho resistito e sono andata a trovarlo in canile...l'ho conosciuto e ho conosciuto i volontari dell'Associazione.
Non me ne sono più andata. A Turbo devo la svolta della mia vita.
Il volontariato mi ha cambiata profondamente. Il perdono, il dare un altra possibilità, la fiducia, l'affetto senza compromessi, la serenità di una passeggiata, le lacrime di felicità e quelle di impotenza, il valore di una squadra, sono tutti sentimenti che ho conosciuto veramente solo in questi anni.
Ho incontrato, nel tempo, tantissimi volontari...e mi sono resa conto che l'amore per gli animali supera le barriere anagrafiche e che da ogni persona, qualunque sia la sua età, si può imparare, crescere, migliorare.
Ho messo a disposizione dell'Associazione le mie conoscenze in ambito legale perchè se si vuole cambiare la situazione, si devono cambiare le regole e denunciare senza paura chi
usa, abusa, maltratta o specula sugli animali.
Non è stato facile, non lo è oggi e non lo sarà domani ma quando entri in un canile o in un gattile e ti senti addosso quegli occhioni pieni di speranza, comprendi che non si può mollare, che si può e si deve andare avanti!!!!
Canili in cui opero/ho operato: canile di Ostra Vetere, Petriolo, Jesi, Corinaldo, Osimo e sto visitando tutti i canili delle Marche.

member image

Irene Pezzella

Socia attiva

Ho conosciuto Amici Animali tre anni fa, capitai in quello che al tempo era il peggiore dei canili privati della zona, in cui portavano il loro aiuto, Corinaldo, che infatti fu fatto chiudere poco dopo…Credo che ancora oggi, nonostante la sovrabbondanza di immagini, la fotografia sia indispensabile per fare conoscere a chi non vede, quello che c’è in alcuni contesti.. il canile è uno di questi contesti, che ancora troppe poche persone conoscono e frequentano, nonostante sia con i nostri soldi che i comuni pagano il mantenimento per ogni cane ospitato nei canili pubblici e privati; ho capito quindi che oltre che come persona amante degli animali, questo era un tema che mi riguardava come cittadina.Così poco dopo abbandonai scione e scopa per prendere in mano la mia reflex e non sono più entrata in un canile senza da quel giorno.
Ho creato la pagina Fb Amici Animali Onlus (Osimo, AN), l'ho riempita di adorabili musetti e di campagne di sensibilizzazione, ho visto il realizzarsi di emozionanti incontri e meravigliose adozioni.
Tutti devono sapere quanta bellezza c’è dietro il grigio di ogni box, tutti devono poter scegliere di andare in canile a cercare il proprio compagno, tutti devono capire che lamorenonsicompra, e questo è stato il mio modo di contribuire a renderlo possibile.

member image

Martina Sasso

Socia attiva

Ho iniziato a fare volontariato al canile Lilly e i Vagabondi da poco più di un mese, grazie al progetto #MagicBox. Ero venuta per fare delle foto con Saverio e Alfa, e alla fine sono rimasta! E come fare ad andarsene, quando hai tutte quelle code scodinzolanti e quei musetti che ti implorano di portarli fuori, anche solo per 10 minuti? E' un'esperienza che ti riempe il cuore di gioia, perchè sai che stai facendo del bene a delle povere anime sfortunate, che in tutta la loro sfortuna, comunque, non perdono la fiducia nell'essere umano e gli donano amore incondizionatamente”

member image

Denise Giuliodori

Socia attiva

Faccio parte dell'Associazione Amici Animali da solo 6-7 mesi ma tanto poco mi è bastato per rendermi conto di una realtà unica, quella del #canile. Non avevo mai fatto volontariato prima di arrivare al Canile Comunale Lilli e i Vagabondi, sono una studentessa, lavoro a periodi alterni ma riesco a ritagliarmi con estremo piacere un paio di mattinate a settimana da dedicare ai nostri cani. Mi piacerebbe vedere in canile tanti ragazzi per riuscire a dedicare a ciascun cane il tempo che merita ma soprattutto le attenzioni fondamentali per garantire loro, anziani e giovani, di essere felici in un luogo in cui non hanno una famiglia di riferimento. Posso infine dire che giocando o passeggiando con loro io mi sono arricchita tanto, ho incontrato tante persone nuove con cui mi sono trovata stupendamente, pronte a farti sentire a tuo agio, a farti capire come funziona il mondo del volontariato in canile e con cui ho condiviso degli speciali momenti che non erano propri della mia quotidianità prima di arrivare qui.

member image

Silvia Pigini

Socia attiva

Sono volontaria da 4 anni, ho iniziato subito dopo la morte del mio primo cane e da li è stato tutto un percorso in salita. Grazie a loro il mio dolore è diminuito, grazie a loro ho cambiato prospettiva e anche aspettative. Loro la cui unica sfortuna è stata quella di capitare in mani sbagliate hanno una forza dentro che ti mette paura, una 'competenza' straordinaria, sanno leggerti nella mente e aiutarti. Ogni giorno che passi con loro ti senti migliore e non perché sei tu che gli dai qualcosa ma perché sono loro I CANI DI CANILE che sanno come aiutarti. Osservarli nei box, negli sgambatoi e poi fare lunghe passeggiate con loro ti fanno veramente cambiare prospettiva.
Cosa mi piace fare com loro: passeggiare, passeggiare e annusare, passeggiare e osservare....cose che noi non sappiamo più fare. Ne ho adottato uno....è un cane meraviglioso.....mille competenze che mette a mia disposizione per affrontare vari ostacoli. E ogni giorni è un' esperienza nuova e una cosa che io non sapevo. Fatti un regalo, Vieni in canile.

member image

Erica Federico

Socia attiva

La mia conoscenza con l’associazione Amici Animali è stata indiretta, ho prima iniziato il volontariato al Canile Lilly e I vagabondi 2 di Osimo alla sua riapertura come canile comunale nel 2010 e da li ho scoperto la realtà di questa associazione, realtà che mi ha portato a fare esperienze che non avrei mai immaginato, alcune belle altre molto meno. Ho iniziato un cammino con loro e preso un impegno nei confronti di tutti quei pelosi che vengono abbandonati e da qui ne è venuta la voglia di diventare anche #guardiazoofila. I canili dove opero? Non sto qui a fare l’elenco, diciamo che ne ho vissuti diversi, vado dove serve l’importante è sempre la stessa cosa per me DARE senza chiedere nulla in cambio, anche se poi l’amore che loro sprigionano ti investe e non si dimentica più, ti rubano un pezzettino di cuore che resta loro per sempre.


member image

Antony Rocca

Socio attivo

Sono entrato a far parte dell’associazione da poco meno di un anno, quando ho deciso di dedicare il mio tempo libero ai cani di canile. Sono educatore cinofilo, e mi interesso principalmente di far apprendere agli ospiti del canile nuove competenze che li possano aiutare nella loro futura vita in casa. Oltre a questo, mi piace coccolarli, fare passeggiate con loro, e regalargli qualche minuto di compagnia e felicità. Non c’è cosa che mi riempie più il cuore di vedere un cane che viene adottato e va verso la sua nuova casa! Nell’associazione ho incontrato persone con lo stesso amore e dedizione, persone che si aiutano a risolvere piccoli problemi cinofili, che si adoperano a migliorare la situazione dei cani sul nostro territorio, e che dedicano energie per la loro tutela a e benessere, un bel gruppo di persone!

member image

Gillian Arger

Socia attivo

Ho conosciuto il canile Keraton quando ho portato il mio cane Alfie in pensione; tutti cani lì dentro erano molto bravi e meritano una casa. E' molto triste vedere un cane in canile per più di 10 anni, allora mi sono chiesta, perchè non dare un mano anche io? Poche ore una settimana e anche io mi sento migliore quando sono insieme con i nostri cani.

member image

Franceska Brunetti

Socia attivo

Perchè avere un cane, quando puoi averne tantissimi? Io sono Francesca, 24 anni, non ho mai avuto un cane, e adesso è come se fossero tutti miei.La mattina, a 40° gradi o sotto la pioggia al freddo, dono il mio tempo a queste meravigliose creature.Insieme alla volontaria Denise li spazzoliamo, li facciamo passeggiare, laviamo loro le coperte: il divertimento non manca mai!

member image

Cesarina Sabbatini

Socia attiva

Ho iniziato il mio volontariato 11 anni fa, semplicemente perchè amavo i cani ,ho visitato tanti canili e fatto volontariato in diversi di essi, ho conosciuto centinaia e centinaia di pelosi tutti in cerca di amore, di una casa, altri bisognosi di cure ma tutti, avevano e hanno bisogno di ...rispetto!!!. Così sono diventata anche Guardia Zoofila per tutelare al meglio i loro diritti. In questi anni ho conosciuto anche persone sensibili, speciali e di grande umanità, con loro faccio parte dell'Associazione Amici Animali Onlus dove se volete potete fare altre mille attività sempre inerenti agli animali! Non importa che abbiate poco tempo in quel poco potete dare tanto. Una famose frase di Madre Teresa di Calcutta recita cosi'......Quello che facciamo è soltanto una goccia nell'oceano, ma se nn ci fosse quella goccia all'oceano mancherebbe.

 


member image

luca polacco

Socio attivo

Tutto è iniziato circa un anno fa in occasione della decisione di adottare il mio primo cane al canile dopo aver fatto lo stesso con i miei gatti. Ho visitato il canile di Osimo e di Recanati dove poi ho adottato il mio carissimo Majo. Ma dopo aver conosciuto, seppur superficialmente, queste realtà ho iniziato a pensare di dover fare qualcosa in più per quelli sfortunati rimasti dentro. Ho conosciuto così l’Associazione e da circa otto mesi faccio il volontario, alternandomi, al canile di Osimo e a quello di Recanati. Condivido questa esperienza con persone che ritengo speciali da ognuna delle quali cerco di imparare ciò che può servire per svolgere al meglio i servizi al canile e fuori.
Finisci cosi’ per affezionarti ai vari cani che lì vivono, che aspettano di uscire, che quando ti vedono al di la delle sbarre vorrebbero attraversarle abbaiando contenti. Non puoi più dimenticare i loro musi, i loro occhi e di tutti quelli che periodicamente arrivano in attesa di un adozione. L’obbiettivo è proprio questo, trovare una famiglia ad ognuno e cercare di garantirgli la migliore vita possibile dentro il canile; questo fanno i #volontari ed ora sono contento di essere uno di loro.

member image

Michele Malizia

Socio attivo

Sono volontario da pochi mesi. La scelta di diventare volontario è nata dopo aver letto un libro Avevo solo una manciata di stelle, Il cubo di Ruby che parla della vita in ‪canile‬, di quanto sia difficile per un cane, di quanto la speranza piano piano ti abbandoni. Dopo aver letto l'ultima pagina di quel libro, non ho scelto, in un certo modo mi sentivo in dovere di aiutare, in qualunque modo e con qualunque mezzo quei poveri pelosi che sono stati condannati a vivere dentro ad un box. Il canile di Osimo fortunatamente garantisce a questi cani: cibo, acqua, coperte e la passeggiata giornaliera. Tutto questo grazie al nostro aiuto, all'aiuto della grande famiglia che stiamo diventando, sempre più grande! Ogni volta che qualche persona con un cuore grande viene in canile e adotta un cane siamo contentissimi perché sappiamo che loro si ricorderanno per sempre dell'aiuto che gli abbiamo dato. Non ho mai imparato così tante cose se non negli ultimi mesi, da quando i miei occhi hanno incontrato gli occhi di quei cani. Amore, fedeltà, rispetto e gratitudine.
Lui è Nibbio, da poco adottato da una famiglia che gli darà tutto l'amore che non ha avuto in questi anni, che l'ha portato a ridursi pelle ed ossa per poi riprendersi con la forza che solo lui ha!
Per ora offro il mio aiuto presso il Canile di Osimo Lilly e i vagabondi. Non siamo supereroi, siamo persone qualunque, siamo ‪#‎volontari !


member image

Cristian Fava

Socio attivo

Tutto ebbe inizio un freddo Natale di qualche anno fa, nel 2008, quando io e mia moglie non sapevamo che farci come regalo natalizio. Fortunatamente lei ebbe una bella idea perché non adottiamo un cane a distanza? Ci mettemmo su Internet e il primo sito che trovammo fu quello dell’Associazione Amici Animali di Osimo.
Scegliemmo di destinare la nostra adozione al cane in quel momento era più bisognoso di cure e quello era TURBO. TURBO era un cane adottato a distanza, ma la distanza non era poi così tanta: si trovava al canile di Ostra Vetere e qualche sabato dopo decidemmo di andarlo a trovare. Da quel sabato lì, non siamo più usciti da quel canile dedicandogli anima e corpo. Dopo qualche anno di gavetta, l’esperienza mi ha poi portato a visitare tanti ‪canili nelle ‪Marche, una ventina (Urbino, Cagli, Mercatello Conca, Pesaro, Fano, Moje, Jesi, Corinaldo, Ostra, Falconara, Petriolo, Fermo, Macerata, Osimo, Recanati ) dai più scandalosi a quelli più accettabili ma pur sempre un canile. Invito tutti a visitare, dove e quando possibile, il maggio numero di realtà possibili perché sono esperienze di vita.
Dobbiamo diventare un’Associazione da 1000 soci, perché l’unione fa la forza, perché di questi 1000 soci ognuno ha tanti amici, tanti parenti, tanti colleghi a cui girare le nostre idee, le foto, i volantini e far adottare il maggio numero di cani in canile. Come ho fatto io!!!! ( nella foto il cane è quello più rosso…)

member image

Cristina

Socia attiva

Tutto partì per caso da un post su facebook. Non conoscevo ancora l’associazione. Era un appello per un cane da far adottare. Mi ritrovai a fare di tutto per lui e spingere un’amica ad adottarlo dopo che aveva perso la sua amata cagnolina molto simile a quel cane. Così fu. Vedere la felicità di quel cane libero in giardino invece che dietro ad un misero box mi diede forti emozioni.. così mi dissi –Ma perché non fare questo anche per altri cani o animali?- Non ci pensai su e andai al canile Lilli e i vagabondi di Osimo, passai del tempo lì a far uscire cani, pulire, lavare.. portare le ciotole, poi un giorno il gestore mi disse che al Keraton di Jesi c’era UNA SOLA volontaria, la chiamai subito perchè da sola NON doveva stare: solo chi vive la realtà di un canile si rende conto che per uscire da lì loro hanno bisogno della nostra unione. Iniziò così la nostra grande collaborazione ed Amicizia che dura da 5 anni. Oggi non siamo più io e lei, ma una squadra unita dall’amore per gli animali che collabora anche da casa via mail ogni giorno, cercando di fare di tutto per dar loro una famiglia vera. Per me oggi, da 5 anni, è IMPENSABILE non andare da loro. Credo fermamente che siano gli animali ad aver aiutato me rendendomi una persona migliore.



member image

Anna Donnini

Socia attiva

Mi chiamo Anna Donnini, ho fatto volontariato presso il canile lilly e i vagabondi nel lontano 2003, i cani allora non uscivano mai, con altre volontarie incominciammo così a far fare loro delle passeggiate, seguirono le prime foto ed una mostra fotografica per far conoscere a più persone la realtà del canile.
Le persone man mano vennero e incominciarono così le prime adozioni. Ora per motivi di salute non svolgo più volontariato ma supporto il #magicbox.
Scrivo queste righe per dire a chi inizierà a fare volontariato che vivrà una bella esperienza nel senso che il suo cuore si riempirà di gioia quando vedrà un cane entrare in un auto e lasciare il canile per una nuova vita piena di amore.!

member image

Roberta Salvucci

Socia attiva

Fare volontariato in canile è un'esperienza veramente appagante, perchè quando esci di lì senti di aver reso felici delle creature sfortunate ed indifese che nella vita hanno conosciuto solo le sbarre di un box e la cattiveria degli uomini. E ti rendi conto che forse la tua carezza sarà una delle poche che riceveranno nella loro breve vita, perchè molti di loro purtroppo non avranno la fortuna di trovare una famiglia. I miei preferiti sono i cani anziani, che fanno tanta tenerezza e che spesso nessuno nota. Faccio la volontaria da circa 7 anni. Ho visitato tanti canili: Osimo, Recanati, Keraton Jesi, Ostra Vetere, Corinaldo, Moje. Ogni volta è un'emozione unica. Si torna a casa con il cuore più grande, pieno d'amore. E questo solo grazie a loro. Perchè, anche se non parlano, ti dicono grazie con gli occhi.

member image

Eleonora Consonni

Socia attiva

Ho iniziato la mia esperienza come volontaria al canile circa 4 anni fa... facevo da assistente alla fotografa dell’associazione, poi ho iniziato a fare i turni al canile di Corinaldo, e quando ha chiuso sono andata al canile di ostra vetere. Mi sono affezionata a quei cagnetti come se fossero i miei, e la gioia che provo quando i più fortunati di loro trovano una famiglia è indescrivibile.. Ogni mattinata con loro, ogni coccola data, ogni biscottino regalato, ogni carezza fatta, ogni coperta sistemata è ripagata con una dose d amore ineguagliabile.

member image

Maja

Socia attiva

Sono Maja, sono straniera, ma abito da 10 anni in Italia. Dopo la pensione mi sono trasferita nelle Marche per godermi le bellezze di questo paese. Dopo otto anni ho pensato che fosse il caso di fare di nuovo qualcosa di utile. Ormai sono due anni che vado due volte la settimana al canile Lilly e i Vagabondi2 di Osimo.per incontrare e far uscire dai box i cani. Ho scelto questo canile perché è piccolo il che mi permette di conoscere tutti i cani e loro conoscono me. Queste passeggiate mi tengono in forma e i cani mi ripagano con tanto affetto.In quale altro posto potrei andare dove più di 20 individui vanno fuori testa di gioia al solo vedermi?
Il mio sogno è un constante team di 3 a 4 volontari in modo che tutti i cani possono uscire ogni volta che vado lì.



member image

Roberta Pasqualini

Socia attiva

Ho iniziato a fare volontariato circa 13 anni quando è nata l’Associazione Amici Animali di #Osimo.
All’inizio eravamo solo un piccolo gruppetto di volontari che operavano nel vecchio canile di Osimo, poi col tempo siamo cresciuti e oggi siamo in tanti ad occuparci di varie cose all’interno della nostra associazione.
Il volontariato a favore degli animali, infatti non è solo andare in un canile, ma ogni volontario può dare il suo contributo in mille modi dall’aiuto ai banchetti che facciamo per raccogliere fondi, alla parte più amministrativa, dall’occuparsi dei contatti con le varie amministrazioni (asur, comuni ecc..), all’organizzazione di eventi ecc..
Ognuno può scegliere cosa fare perché ogni volontario è una risorsa per una associazione e, soprattutto nel nostro caso, per gli animali che tuteliamo.
Da parte mia ho fatto sempre volontariato attivo in vari canili anche in quelli dove i cani stavano veramente male e nei quali una volta entrato nel box un cane non ne usciva più.
La realtà dei #canili è molto dura ma anche se solo per una volta alla settimana riesco a dare una carezza, un contatto umano ad un cane o pulirgli la cuccia e mettere una coperta calda che lo riscaldi durante l’inverno, il suo sguardo ed il suo scodinzolare in segno di felicità mi riempie di gioia e mi arricchisce ogni volta.

member image

Claudio Curzi

Socio attivo

Il desiderio di fare volontariato in canile si è insinuato dentro di me lentamente circa 3 anni fa: sono stati i mille annunci che girano sul web, gli occhi tristi di molti cani anziani, l’esuberanza e la felicità della cuccioletta che avevo a casa… si lei era felice e non sapeva cosa era la solitudine… ma gli altri?? Così ho cominciato al canile di Ostra Vetere grazie all’associazione Amici Animali Osimo e dall’alto della mia ignoranza ero preoccupatissimo di incontrare cani “difficoltosi”, cani selvaggi, cattivi e mordaci (tanto se erano abbandonati difetti dovevano averne). Non potete immaginare il mio stupore nel trovare tanti esserini indifesi, spaventati, bisognosi di mille carezze e coccole. La loro vita lì dentro è inesistente e vuota, solo l’uomo la rende speciale e “viva”.
Non c’è sensazione più bella di entrare nel corridoio centrale e allargare le braccia e prendere/dare carezze e baci da tutti i box indistintamente!
Non c’è gioia più grande quando si aprono le sbarre dei box e i cagnetti vanno a casa insieme alla nuova famiglia.
Queste cose riempiono il cuore e ripagano ampiamente tutto il freddo sopportato, il fango, lo sporco e le ingiustizie che colpiscono sempre costantemente loro: gli ultimi.
Considero l’umiltà un bellissimo pregio. I cani dei canili ne sono stracolmi!!!!

member image

Suzanne Konya

Socia attiva

Cercavo un cane adulto coetaneo per la mia cagnetta rimasta sola, cosi tra i tanti annunci pubblicati in internet ho incrociato uno sguardo che mi ha colpito al cuore, andare a conoscere Scilla in rifugio che di rifugio nel senso lato della parola , (ambiente atto a proteggere, riparo, difesa, protezione) non aveva neanche l'ombra, mi ha fatto aprire gli occhi su quello squallore che è un canile, quella realtà spaventosa dove loro sono costretti a vivere, a me fino ad allora sconosciuta. L'amore verso queste creature e la ferma convinzione di voler cambiare le cose che gravitano intorno al business canile, le ingiustizie e le assurde contraddizioni nelle leggi, ho compreso che è sicuramente importante portare loro una carezza in canile, ma non basta, in questa associazione ho trovato persone disposte a combattere il male alle radici a colpi di leggi e codici, che collima esattamente con il mio pensiero. Quindi è cominciato così per me la grande avventura del volontariato, che ha arricchito in modo importante la mia vita, il mio modo di vivere e pensare e lo consiglio veramente a tutti.

member image

Domenico Amori

Socio attivo

Ciao a tutti, io sono Domenico. Sono entrato a far parte dei volontari dell'associazione Amici Animali a fine agosto del 2010. E da allora la domenica mattina la trascorro al canile di Osimo Lilly e i vagabondi. I cani e i gatti sono sempre stati i miei compagni di vita sin dall'infanzia, ma non avevo mai fatto nulla di concreto per aiutare quelli in difficoltà... quelli.... invisibili!!! Mi sono detto: non è mai troppo tardi per cominciare a fare del bene... e a chi se non ai miei amici a quattro zampe! È un'esperienza che tutti dovete fare: in cambio sarete ricambiati da un amore sincero e incondizionato. Tutti potete dare un aiuto concreto all'interno di un canile, qualsiasi mansione può aiutare a rendere meno amara e monotona la vita di un cane durante la loro reclusione. Aiutateci a diffondere il nostro motto: NON COMPRARE... ADOTTA! Io l'ho fatto... e tu? Che cosa aspetti?!

member image

Elisa Fraternale

Socia attiva

Ho iniziato ad andare in canile dopo la morte del mio cane, o meglio di metà vita mia. Era da molto che pensavo di fare volontariato, ma non trovavo il coraggio perché credevo che mi avrebbe fatto stare troppo male vedere quelle creature chiuse nei box … alla fine mi sono decisa! Non nego che il dolore c’è sempre nel vedere tanti poveri cani maltrattati o abbandonati perchè vecchi, o malati, o poco bravi a cacciare, ma poi c’è la SPERANZA! E allora al canile, tra una passeggiata e qualche coccola, si aspetta con pazienza e quando si sente il rumore di ruote sulla strada sterrata e sbuca un’auto sconosciuta si spera che arrivi per qualcuno di loro il meritato regalo di una casa calda e di una vera famiglia e quando è così …beh, quando è così, è gioia pura!

member image

Daniele Conti

Socio attivo

Salve a tutti ! Mi chiamo Daniele e sono un socio di Amici Animali Osimo dalla sua fondazione. Anno 2004 se la mente non m’inganna. Perché? Perché è un’associazione che non ha mai smesso di essere seria e sa essere pratica . Ha volontari (di cui buona parte conosco personalmente)in tutte le strutture che segue, ha fatto e fa adottare cani in modo responsabile con l’obiettivo di ridurre gli animali che mai troveranno casa. Va a trovare tantissime altre strutture per valutarne la regolarità (e porta via anche alcuni cani se necessario e a cui fa anche trovare casa) . Si batte e non demorde per allontanare chi ne fa una fonte di reddito. Ha contatti con le istituzioni per un miglioramento delle leggi in tema di tutela degli animali. Contiene guardie zoofile al suo interno per segnalazioni. Organizza banchetti e cene appena può. Dunque perché non continuare il supporto? Son stato anche per tanti anni volontario attivo al canile e posso confermare quanto sia gratificante andare, rompere la monotonia di un anomalo ed ingiusto stato detentivo dedicando tempo e affetto/amore a chi aspetta quei momenti e sa contraccambiare con tutte le virtù che possiede. Ben venga associazionismo come questo. Più siamo e più semplice sarà ottenere. Fatevi avanti!

member image

Patrizia Lorenzetti

Socia attiva

Mi chiamo Patrizia questa foto è la mia storia 1999 ex mattatoio di Recanati, Cico detto moccicone, ogni volontario aveva assaggiato i suoi denti eppure anche lui alla fine era diventato un cane che voleva solo le coccole, e Diana detta Didì, gli era stato sparato e aveva ancora dei pallini sotto pelle era paurosa e diffidente dell'uomo eppure era la prima che quando ti vedeva arrivare ti saltava su per una carezza ho iniziato così e ho capito quanto nella mia vita sia stata amata da loro questa è una foto di quando la mattina aprivi i cancelli e loro erano sempre li ad accoglierti i e dimostrarti quanto eri i importante quelle ore che passavi con loro i canili sono ancora troppo pieni di cani che nella loro vita sono stati già abbandonati. Se puoi dedicare alcune ore del tuo tempo vieni a fare volontariato e saprai cosa significa essere amato da un essere vivente che ti vorrà solo bene.

member image

Loretta

Socia attiva

Si, sono ormai più di tre anni! Decisa a ripartire da me … e fare finalmente tutto quello che da tempo avevo accantonato, forse in un angolo buio del mio cuore! Tra queste cose, c’era anche il desiderio di diventare un volontario del canile, per aiutare almeno una specie animale e dare un po’ del mio aiuto a chi ne ha tanto bisogno.
Gli animali e la natura occupano per me, da sempre, insieme agli affetti umani, il posto più importante, nella scala dei valori della vita. E infatti da quel giorno ho anche deciso di diventare vegana, scoprendo, che esiste una strada alternativa, consapevole rispetto a quella percorsa fino a quel momento solo per abitudine!
L’Amore ed il rispetto vanno di pari passo, non può esserci l’uno senza l’altro, non posso dire di amare gli animali e poi trovarmeli nel piatto, né fare distinzioni di specie…
SIAMO TUTTI ANIMALI! Dove ero rimasta? Si alla scelta di diventare un #volontario… Beh, la più grande sorpresa è stata, che sono andata con l’intento di aiutare e invece mi sono accorta, che in realtà ho fatto del bene a me stessa!
L’amore e l’affetto incondizionato, gli sguardi puri degli animali, ogni volta che vado a trovarli mi riempiono il cuore e hanno il potere di curare ogni ferita!
Grazie AMICI ANIMALI, grazie per quello che con la vostra innocenza riuscite a trasmettere, meritate tutto il mio rispetto!

member image

Nilvana Pasqualini

Socia sostenitrice

Sono nella Associazione Amici Animali dal 2002 l'anno in cui l'Associazione è stata fondata. Per molti anni ho fatto volontariato attivo nei canili, successivamente, ho dovuto convertire il mio lavoro in modo che fosse compatibile con i miei mutati impegni familiari. Ho quindi interrotto il mio lavoro nei canili ma, conscia dell'importanza che in quel periodo i social network iniziavano a rivestire, ho continuato attivamente occupandomi della realizzazione e della gestione del nostro sito WEB. Abbiamo schedato, nel nostro database online, ormai più di 1300 cani dei canili del nostro territorio: un lavoro reso possibile grazie alla costante collaborazione ed l'impegno di più volontari che si sono adoperati nel tempo a raccogliere una infinità di dati. In questi anni, inoltre, con la mia famiglia, ho adottato molti cani dal canile, la maggior parte dei quali tra i più vecchi e malandati. Alcuni hanno condiviso la nostra casa solo per pochi anni ma, anche se per poc,o hanno fatto parte della mia vita, hanno contribuito a far crescere in me una maggior consapevolezza e l'amore per gli animali in generale che ho trasformato nel tempo, in una altra mia passione, la fotografia naturalistica.
Nel tempo mi sono resa conto che questa non era solo una dedizione alla immagine sia pur collegata al mio tema caro dell'ecologia, ma che potevo anche qui fare qualcosa per i nostri Amici Animali selvatici di qualunque specie fossero.
Le mie foto mi hanno permesso di realizzare incontri con i bambini delle scuole ai quali cerco di trasmettere una visione meno antropocentrica del mondo, di insegnare loro un corretto rapporto con gli animali basato sul rispetto reciproco. Un approccio sicuramente molto diverso da quello convenzionale dove gli animali vengono considerati solo come risorse ad uso e consumo umano.
Sono tanti i modi in cui ogni volontario può lavorare per la nostra causa animalista: ciascuno nella sua misura e nel suo modo.
Se condividi anche tu il nostro pensiero ed i nostri obiettivi, unisciti a noi ed il tuo impegno sarà un bene prezioso condiviso da tutti noi.

member image

Alfredo Sacchettoni

Socio attivo

Ciao a tutti, sono Alfredo ed abito a Monsano, non sono più giovane, sono nonno di due bei nipoti anch'essi, come tutti in famiglia, amanti degli animali. Ho avuto sempre cani fin da piccolo perché padre cacciatore, ma di quelli bravi che faceva della caccia solo uno sport assieme ai suoi cani. Lo divenni anch'io ma abbandonai presto quando, ferendo un beccaccino e non potendo nutrirlo, fui costretto sopprimerlo. Pensai da dove fosse venuto x morire qui, ancora mi rivedo quei suoi occhietti neri che mi guardavano imploranti, smisi subito. Non sono mai voluto entrare in un canile perché quei poveri animali, indifesi e soli, mi facevano troppo pena fino a che un giorno venendo dal mare nel mezzo di un violento temporale vidi un cagnoletto tutto inzuppato ed infreddolito. Lo presi e lo misi in macchina, lo asciugai, portato a casa ma poi, avendone già due, fui costretto a portarlo in canile. Sentii però forte il desiderio di rivederlo e tornai diverse volte fino a che non trovai un amico che lo adottò. Nel contempo mi morì una dolcissima cagnetta che avevo trovato 18 anni prima. Mio figlio che frequentava già il canile di Jesi x farmi camminare mi prese in adozione KIKKO, uno splendido snowser medio sale e pepe, buono e docile e con cui legai subito. Per adottare lui dovetti frequentare il canile di Jesi, trovai tanti cari amici pelosi (certamente molto migliori di certe persone) e da qui iniziò la mia carriera di volontariato. Si innamorò di me una bella bastardella, l'attuale Kamilla, che è tanto gelosa e guai a chi mi si avvicina nipoti compresi. Quindi mi iscrissi all'associazione di Jesi nel 2008 e nel 2009 a quella di Osimo in entrambe come Socio attivo. Ho frequentato pertanto il canile sanitario di Jesi ed il rifugio Mojano di Moie, il canile privato Keraton ove ho conosciuto Cesarina Sabbatini già Guardia Zoofila. Oltre ad effettuare tantissime adozioni, un centinaio circa, controlli pre e post affido, lavori e lavoretti x migliorare lo stato degli animali, nel 2013/2014 ho fatto il corso per Guardia Zoofila Volontaria di Legambiente ed ottenuto il decreto Prefettizio x le Province di Ancona e Macerata. Come Irene tante foto. Dedico in genere 2/3 giorni la settimana x stare assieme a loro, dargli coccole, compagnia, un biscotto. Tante cose belle, tanti bei ricordi di cani adottati e dei loro nuovi padroni ma anche purtroppo brutte (ogni perdita ha una sua storia ed un suo dolore tanto che tengo in computer un book intestato Angioletti con le foto di quelli che se ne sono andati) ma ho ricevuto tanta, tanta riconoscenza da parte di questi cari amici, molta di più che dagli uomini (o donne).

member image

Nicoletta

Socia attiva

Ricordo come fosse ieri la prima volta che entrai in un canile. Non c’ero mai stata prima e l’impatto fu abbastanza scioccante per me: i cani abbaiavano in continuazione, erano molto agitati e l’odore era molto forte. Altrettanto mi colpì il silenzio quando ce ne andammo: ogni cane dormiva nella sua cuccia, tranquillo e sazio. Ebbi subito l’impressione che il gesto che avevo compiuto quel giorno era qualcosa di bello. Da quel giorno sono passati 8 anni e non passa giorno che non rivolga loro almeno un pensiero. Ho sempre adottato cani “difficili”, quelli che per tanti motivi non vuole nessuno, perché anziani, malati o dal carattere particolare. Credo che se ognuno di noi avesse in casa un cane adottato o potesse ogni tanto recarsi in queste strutture anche solo per fare una carezza, il mondo sarebbe un posto migliore.

member image

Alessandra

Socia attiva

Sono Alessandra, volontaria da pochi mesi al canile Lilly e il vagabondo di #Osimo, e ogni volta che vado, torno a casa con la convinzione che non sono io a fare qualcosa per loro, ma viceversa.
Vederli chiusi in quei box è struggente, ma ognuno di noi #volontari, con poco, può alleviare la loro solitudine.
Portarli in passeggiata, o anche solo accarezzarli e coccolarli per loro vale molto, specialmente per i cani più anziani, che hanno di certo meno speranze di uscire di li.
Loro ci ricambiano con una leccata e una coda scodinzolante, è il loro modo di ringraziarci.
Il mio sogno è trovare una casa ad ognuno dei nostri pelosetti, perchè chi non ha un #cane non sa cosa significa essere amato


member image

Sofia Pesaresi

Socia sostenitrice

Io sono la socia più giovane dell'Associazione, ho 11 anni e sono iscritta dalla mia nascita.
Il mio giardino è stato sempre pieno di cani tutti presi al canile. Attualmente ne abbiamo tre, ma sto convincendo la mia mamma ad adottarne altri.
Ho sempre adorato i cani, e Melody, la mia ultima cagnolina, me li ha fatti amare ancora di più.
Dei cani mi piace la loro felicità ed entusiasmo per le cose più semplici e la capacità di trasmetterci la loro felicità e di aiutarci a star bene.
La scorsa settimana ho iniziato ad andare con la mamma al canile di Osimo per portare i cani a passeggiare e giocare con loro. E' stata una esperienza meravigliosa, ho avuto modo di conoscere i vari cani, uno più bello e tenero dell'altro , e se fosse per me, li porterei tutti a casa per potermeli coccolare ogni giorno. Spero tanto che tutti questi cani trovino al più presto una famiglia che si prenda cura di loro.

member image

member image

member image


WHAT PEOPLE ARE SAYING

The layouts adapts to the Screen Size of whatever device visitors are using. Nulla consequat.

  • UN VINCITORE E’ SOLO UN SOGNATORE CHE NON SI E’ MAI ARRESO.